Il sito www.ats16.it utilizza cookies tecnici e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Si evidenzia che, laddove non venga effettuata alcuna scelta e si decida di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, si acconsente all’uso di tali cookie.    OK, CHIUDI.

ATS16 Ambito Territoriale Sociale 16

MEDIAZIONE FAMILIARE

 

A  A-  A+

MEDIAZIONE FAMIALIRE

Per Mediazione Familiare si intende un processo collaborativo di risoluzione del conflitto, in cui le coppie il cui rapporto sta finendo o è finito, sono assistite da un soggetto terzo imparziale - Mediatore - per comunicare l’una con l’altra e trovare una risoluzione accettabile per entrambi, relativa ai problemi di riorganizzazione prima e dopo la separazione; il mediatore, agendo da facilitatore della comunicazione tra le parti, le aiuta a raggiungere un obiettivo concreto.   

 

IN QUALI CASI E' POSSIBILE APPLICARE LA MEDIAZIONE FAMILIARE?

E' possibile intraprendere un percorso in Mediazione Familiare per le coppie che abbiano deciso di separarsi o di divorziare, per quelle che si siano già separate e debbano rivedere i loro rapporti (patrimoniali, sul mantenimento o sull'affidamento dei figli) nell'ottica di imparare a comunicare in maniera costruttiva ed efficace. La Mediazione Familiare è adatta anche per le famiglie che stanno vivendo problematiche che non riescono a gestire e a superare autonomamente ed hanno bisogno di un aiuto che le supporti nella nuova definizione di un assetto familiare sereno.

COME SI ACCEDE?

La coppia può accedere allo Sportello di Medizone Familiare in modo spontaneo o inviati da un' Autorità Giuridica (Tribunale).

Se si vuole accedere spontanemante allo Sportello di Mediazone Familiare è necessario contattare le Assistenti Sociali del vostro comune di residenza. In questo modo si provvederà a formire tutte le informazioni utili per procedere all'attivazione del percorso.

EQUIPE

La Mediazione Familaire viene gestita in equipe formata dall'assistente sociale del comune di appartenenza, il Consultorio Famialire, due mediatori. A seconda della tipologia di accesso, l'equipe adotta una specifica procedura metodologica ed operativa.

IL MEDIATORE FAMILAIRE

Il mediatore familiare è una figura professionale, che, con una formazione specifica, gestisce un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari. Il mediatore veste un ruolo di terzieta, imparzialità ed equivicinanza rispetto alle parti. La sua professionalità sta nell'assenza di espressione di ogni qualsivoglia giudizio, e nel dovere di segretezza e rispetto ai contenuti degli incontri.

DURATA

La Mediazione Familiare prevede diversi incontri tanti quanti siano necessari a gestire e a superare costruttivamente e serenamente le problematiche familiari. Il primo incontro ha natura informativa e si rivela utile per spiegare il ruolo di ogni professionista appartenente all'equipe.

 

SERVIZIO GESTITO IN COLLABORAZIONE CON: ATS16 - CONSULTORIO FAMILAIRE DI TOLENTINO - IL GIRASOLE - SCACCO MATTO.

 

 

Allegati da scaricare:

 

 

 

Vedi anche... BANDI

Vedi anche... News

Vedi anche... EVENTI